Home Il Vino è paesaggio

Il vino è

paesaggio liquido

viticoltura

Simbiotica

Grazie al vino possiamo vivere in simbiosi con la natura. Un vino che otteniamo senza uso di chimica, senza aggiunta di allergeni, senza solforosa, senza filtrazioni, con energia proveniente solo dal sole. I vini SIMBIOTICI gradualmente stanno diventando cardine portante di tutta la produzione dell’Arcipelago Muratori in un percorso di continua ricerca che dalla tradizione attinge a piene mani per disegnare il futuro. Francesco Iacono ha portato la famiglia Muratori a ‘sporcarsi’ con la terra, a capire cosa vuol dire sentire il vino nella terra, ad immaginarlo non solo dai grappoli ma anche dal rumore dell’argilla a contatto dei sassi quando viene calpestata. Rendersi conto che terroir, terra, vigna, fanno parte dell’uomo e l’uomo fa parte dello stesso ambiente.

Se la terra e la vigna fanno parte dell’ambiente e l’uomo ne è l’interprete, allora il vino non può “limitarsi” ad essere DI territorio ma deve essere e sentito PER il territorio: un cambiamento di prospettiva che ci ha reso consapevoli che senza la terra, senza la possibilità di viverla, non può esistere il vino e quindi il vino deve consapevolmente diventare oggetto di salvaguardia, di rispetto e di cura dell’ambiente. La vigna gode del paesaggio, noi creiamo il paesaggio, noi lo possiamo rispettare ed il vino può quindi diventare PAESAGGIO esso stesso nel momento in cui riesca a rappresentare tutte quelle emozioni che percepiamo quando calpestiamo la nostra terra, i nostri vigneti: VINO È PAESAGGIO LIQUIDO.

scopri-mille-franciacorta